L’accoglienza si svolge tramite una richiesta scritta. Il rispettivo modulo è ottenibile presso l’ufficio d’amministrazione oppure online sul sito della struttura. Per l’accoglienza consideriamo l’ambito sociale e lo stato di salute del richiedente. Le richieste da persone derivanti dai comuni di Malles Venosta, Glorenza, Curon e Tubre ottengono una posizione preferita.

 

L’accoglienza nella struttura è un avvenimento importante sia per il residente futuro di casa sia per i parenti. Per facilitare l’accoglienza i/le nostri/e collaboratori/ici eseguono una serie di misure. Sul dettaglio si informa la dirigenza del servizio infermieristico durante il colloquio di accoglienza. La designazione di un/a intermediario/a all’interno della famiglia ha dato una buona prova per garantire la complessiva trasmissione dell’informazione. La prima funzione dell’intermediario/a sarebbe l’impostazione di un rapporto con i/le collaborati/ici.

 

Non possiamo accogliere persone seguenti:

-          Persone sotto 60 anni

-          Persone con patologie croniche, che non sono stabilizzate sufficiente

-          Persone con un quadro clinico psichiatrico

 

Lista di controllo per l’accoglienza:

-          Appuntamento d’accoglienza: In accordo con la dirigenza del servizio infermieristico

-          Trasporto del residente futuro tramite parenti

-          Shampoo, schiuma, asciugamani e lenzuola sono a disposizioni

 

Da portare con sé:

Abbigliamento: I desideri del residente vengono rispettate nella misura del possibile. Vestiti che vengono usati spesso sono:

-          Biancheria intima, camicia da notte, pigiama

-          Maglione, pantaloni, vestiti, magliette, calzini, calze, e una giacca

-          Vestiti vengono ritirati prima per marcare

-          Scarpe, scarpe da casa

-          Articoli igienici: (sapone, spazzolino da denti, rasoio…)

-          Libretto mutua

-          Documento per ausili medici, se esistente

-          Carta d’identità

-          Farmaci: si prega di comunicare prima dell’accoglienza

-      Rapporto medico